12 settembre 2006

Numero 4. Siena

Siena ha una squadra che sulla carta è più competitiva di quella dell'anno scorso. Darà fastidio a tutte. Dal perimetro è pericolosa con Mr. 10/10 Mc Intyre e il confermato Kaukenas. Anche Siena mi pare priva di un centro che possa dare fiato a Eze, a parte Helliwell che non mi sembra all'altezza. Confermati il baby fenomeno Datome e il play Pecile, che se è quello visto ai mondiali raramente vedrà il campo. Di certo è un paio d'anni che è sfortunata con la scelta degli americani. L'anno scorso i vari Thomas ed Hamilton che litigavano con tutti. Quest'anno il neo acquisto Baxter che rischia anni di galera per aver sparato vicino alla casa bianca.
L'andamento della squadra dipenderà dalla stagione di Stonerook, che è il collante fra i reparti. Un giocatore che tutti i coach vorrebbero, capace di coprire tutti e cinque i ruoli.
L'incognita sarà l'impatto che Pianegiani avrà al primo anno di serie A su una panchina così importante e con una eredità abbastanza pesante.