12 settembre 2006

Numero .5 Napoli

Napoli probabilmente ripeterà le cose buone viste l'anno scorso, anche se priva di un tuttofare micidiale come Greer. Il maggior problema sarà per loro gestire il doppio impegno con l'eurolega. Ha confermato molti giocatori dell'anno scorso, tranne il già citato Greer e la guardia Stefannson partita per la Spagna. In sostituzione è arrivato Trepagnier, già visto da queste parti un paio di anni fa e un giocatore forse un po' sottovalutato come Malaventura. Mi sembra che abbia un buon reparto lunghi (Sesay, Rocca, Cittadini) e molte guardie con punti nelle mani.
Da scoprire quale impatto avrà con l'Italia Brown, colui che dovrà raccogliere l'eredità di Greer.